Princi for Windows Phone – Usability Test Session 1

Venerdi si è tenuta in Vivido la prima sessione di Test di Usabilità dell’applicazione Princi, la nostra app gratuita per Windows Phone, frutto di un progetto VividoLAB .

La lettura di questo semplice articolo potrà esservi utile sia se non avete mai approfondito l’argomento di Test di Usabilità, magari vi accorgete che è tempo di iniziare a farli, sia se avete già la buona abitudine di farli, così da permettervi di misurarvi con la metodologia che ho adottato.

Per chi non fosse a conoscenza di Princi rimando alla lettura di questo post http://devteam.vivido.it/2012/04/princi-for-windows-phone/

Per facilitare la lettura a chi non ha grande conoscenza dei test di usabilità e per rendere al tempo stesso il più utile possibile il contenuto di questo post, vi riporterò in maniera schematica il contenuto di questa nostra attività.

 

Obiettivi

Fare un cumulo di attività attue a rendere l’applicazione Princi più usabile, focalizzando il test sul primo utilizzo dell’applicazione.
Far luce su quelle che possono essere le difficoltà che incontra un utente la prima volta che avvia l’applicazione.

 

Premesse

  1. L’utente deve esser al corrente su come si svolgerà il test:
    • Il device sarà completamente usato dall’utente
    • l’utente non dovrà effettuare azioni sul device prendendo libera iniziativa almeno che non gli venga esplicitamente detto
    • verranno poste delle domande all’utente alle quali lui dovrà cercare di non esitare troppo a rispondere, è necessaria l’immediata percezione.
  2. L’utente deve essere vagamente a conoscenza sulla natura e le caratteristiche dell’applicazione. Nel nostro caso comunicheremo che Princi è un App di gestione nota spese sviluppata per Windows Phone e scaricabile gratuitamente dal Microsoft Marketplace
  3. Aspettiamoci tante osservazioni, punti su cui migliorare, un’attività importante sarà quella di filtrare le attività migliorative basandosi sia sull’importanza che sulla disponibilità che abbiamo (in termini di tempo e di costi) nel prenderle in carico.

Caratteristiche utente

  • L’utente non è un utente Windows Phone ma iOS
  • L’utente non ha mai utilizzato l’applicazione
  • L’utente è vagamente a conoscenza delle features dell’app

Overview

Il device Nokia Lumia 800 viene consegnato all’utente, in questo caso Niccolò @n_baldini, che sarà pronto per essere guidato ed interrogato  nell’utilizzo dell’applicazione.

 

Preparazione al test

Ho già preparato il planning che guiderà Niccolò nell’utilizzo di Princi, con le varie domande che gli porrò al momento opportuno.
Alle domande che ho programmato ho anche dato le relative risposte, che ovviamente serviranno per essere confrontate con le effettive risposte dell’utente in modo da produrre lo stato attuale dell’usabilità dell’applicazione con le relative attività migliorative, avendo ben chiaro quella che era la mia intenzione e quella che invece è stata realmente comunicata all’utente.

Importantissimo è la preparazione dell’ambiente che nel nostro caso consiste in:

  • Inizializzare l’App inserendoci qualche spesa, sia per il mese corrente sia per i due mesi precedenti.
  • Spostare la tile di Princi accanto a quella di Nokia Drive – questo perchè a inizio test, nelle domande di “rodaggio”, ho intenzione di fare una domanda sulle icone delle app -

Svolgimento del Test

Legenda:
in colore blu le risposte preparate che io ho dato
in colore rosso le risposte che ha dato l’utente
in colore viola eventuali considerazioni

 

  • Consegno il device all’utente
  • Azione: Niccolò, posizionati al livello del menù per vedere l’icona di Princi
  • Domanda: Vedi la tile a sinistra rispetto a quella di Princi, Nokia Drive, a cosa ti fa alludere?
    - penso che questa icona porti ad un gioco di macchine.
    - secondo me è un Navigatore
  • Domanda: Cosa ti fà ricordare la tile di Princi?

    - sembrerebbe un sacchetto stilizzato, ma c’è una corona sopra
    - mi farebbe intuire che dietro ci sia un programma messaggistica. L’icona  ricorda un fumetto
  • Azione: Apri l’applicazione
  • Domanda: Quale è la prima cosa che ti colpisce dell’interfaccia?

    -Vedo il rettangolo rosso, mi sposto più a destra e vedo un campo per inserire un importo seguito da
    altri due campi da compilare

    - Come prima cosa vedo i grossi numeri
  • Domanda: Che cosa ti si è visualizzato?
    - Un modulo di inserimento spesa con importo giorno ed etichetta
    - La pagina di inserimento di una spesa
  • Domanda: Quale è l’obiettivo di questa maschera?
    - inserire velocemente la spesa che ho fatto
    - inserire una spesa
  • Domanda: Quali sono secondo te i passaggi da effettuare in questa maschera?
    - sono quelli guidati dai rettangoli numerati: inserimento dell’importo; la data che spesso lascerò al giorno odierno impostato di default; l’etichetta
    - Come prima cosa inserisco l’importo importo, seleziono una data e proseguo con l’inserimento di un’etichetta
    -ho notato che l’utente, dopo aver inserito l’importo, ha cliccato subito sul tasto salva per togliere il tastierino di inputazione, ed è stato disorientato dal messaggio di avviso di inserimento etichetta.
  • Domanda: Secondo te quale è lo scopo dell’etichetta?
    - penso sia quello di rendere rintracciabile la spesa ai fini sia di ricordarsi a cosa si riferisce l’importo per la data sia per potreci fare delle consideraizoni in seguito visto che per la stessa cosa potrei avere piu spese
    -associare una descrizione all’importo spese, come si fa senno a sapere a cosa è associata la spesa?
  • Azione: Usa l’interfaccia! > Fermiamolo al tasto azione <
  • Ci sono 2 tasti di azione, cosa ti sembrano?

    - il salvataggio della spesa e l’annullamento dell’inserimento
    - un tasto porta indietro,  l’altro conferma cosa si è inserito
  • Cosa ti aspetti che succeda cliccando il tasto annulla?
    - mi aspetto che torni al menù principale
    -Penso che mi faccia tornare alla pagina precedente, al menu principale
  • Cosa ti aspetti che succeda cliccando sul tasto spendi?
    - mi aspetto che torni al menù principale
    -  la spesa verrà salvata!
  • Azione: Clicca il tasto spendi e dimmi come ti senti appena vedi cosa succede!

    - stupito, pensavo di tornare al menù ma effettivamente è più comodo e corretto vedere la lista delle spese tra cui quella appena salvata.
    - bene, giustamente mi è stata visualizzata la spesa salvata insieme ad altre spese
  • Domanda: Quale è la prima cosa che ti colpisce del’interfaccia?
    - L’attenzione cade subito sulle spese 
    - la prima cosa su cui mi soffermo è il menù in alto con i nomi dei mesi.
  • Domanda: Che cosa ti è stato visualizzato?
    - la lista delle spese per il mese corrente
    -direi che sto guardando il riepilogo delle spese di Aprile.
  • Domanda: Le prime 3 cose che vedi in questa interfaccia?
    - le spese, il mese in cui sono, il totale
    -le spese,le barre blu,il mese, il titolo
    -L’utente non ha visto il totale
  • Domanda: Quale è l’obiettivo di questa maschera?
    - visualizzarti le spese del mese corrente
    - farti vedere quanto hai speso e su che cosa hai speso, ecco il totale in fondo, prima non lo avevo visto
  • Domanda: Cosa puoi fare in questa maschera?
    - posso vedere quanto ho speso nel mese e vedo che è possibile selezionare gli altri mesi. Ok, vedo che posso arrivare fino a 2 mesi precedenti e eliminare delle spese.
    -posso eliminare una spesa, cambiare mese, andare al menu precedente e scorrere i mesi.
    La navigazione per trascinamento da destra a sinistra non allude ad andare indietro con i mesi, avrei fatto il contrario, da sinistra verso destra

    - a questa cosa non ci avevo mai pensato, mi chiedo se è un problema dato dalla non abitude ad usare Windows Phone, la terrò comunque presente nel monte attività migliorative
  • Domanda: Supponiamo che hai inserito una spesa di 100€ invece che 10€, mi fai vedere cosa faresti?
    - Avendo la lista delle spese davanti, tengo il dito premuto sulla spesa che voglio modificare, modifico l’importo e salvo
    - mi viene da cliccare 1 volta sulla spesa presente nella lista da cui mi aspetto un modulo per cambiare i dati
    -La modifica della spesa effettivamente non è intuitiva per il momento, devo cambiare l’entry point di questa funzionalità
  • Domanda: C’è un tasto azione, secondo te a cosa serve?
    - mi porterà al menù principale
    -mi aspetto torni al menù
  • Azione: Usa l’interaccia e clicca su Home!
  • Domanda: Quale è la prima cosa che ti colpisce del’interfaccia?

    - La V in basso a sinistra
    - Mi colpisce come prima cosa il logo in alto e l’about in basso perchè è colorato rispetto agli altri
  • Domanda: Che cosa ti è stato visualizzato?
    - è il menù principale, posso fare una nuova spesa, consultare la lista delle spese che ho effettuato, impostare dei settaggi, consultare un report e vedere chi ha fatto l’applicazione
    - Mi è stato visualizzato il menù
  • Domanda: Le prime 3 cose che vedi in questa interfaccia?
    - La V di VIVIDO, il tasto col grafico, il tasto spendi, la lista spese e le impostazioni
    -c’è l’about, vedo lo sfondo ma prima vedo gli altri tasti che sono le voci del menù
  • Domanda: Quale è la cosa che faresti adesso? > Non farla fare, seguire la prassi <-
    - Entrerei nel report
    - io entrerei su impostazioni
  • Domanda: Hai scaricato un applicazione di gestione nota spese, vedi che puoi inserire le tue spese, consultarle e vedere il totale corrente del mese e quello dei mesi precedenti. Riusciresti ad elencarmi qualcosa che ti sembrerebbe {giusto, utile, logico, scotanto} trovare dietro il click al tasto impostazioni?
    - penso si possa impostare il giorno del mese in cui si possa iniziare a contare le spese.
    - è una considerazione che farei dopo un po’ di utilizzo. Entrerei nelle impostazioni se dopo un po di utilizzo mi accorgessi che manca qualcosa, ci entrerei per vedere se dalle impostazioni riesco a trovare ciò che in prima battuta sembrerebbe mancare
  • Domanda: Cosa ti aspetti succeda al click del tasto posto nel lato destro all’altezza centrale dell’interfaccia?
    - credo che mi si visualizzerà un grafico che mi indichi l’andamento delle spese di questo mese
    - mi aspetto una media o un grafico
  • Domanda: Riusciresti ad elencarmi qualcosa che ti sembrerebbe {giusto, utile, logico, scotanto trovare}?
    - un grafico con l’andamento delle spese del mese in corso
    - le spese più influenti nel mese in questione e nei 2 mesi precedenti

    - mi aspetto una media o un grafico sulle spese di tutti i mesi. Una spesa media mensile e/o annua
  • Domanda: L’ultimo tasto, cosa è secondo te?
    - Penso sia il collegamento ai dettagli di chi ha creato l’app
    - la visualizzazione dellei informazioni su chi ha sviluppato
  • Domanda: Cosa ti aspetti succeda alla pressione di questo ultimo tasto?
    - mi si visualizzerà una pagina contenente il nome dell’autore, il link al website di riferimento ed una mail per segnalare eventuali bug
    - mi aspetto di vedere un nominativo,un contatto,un seguici su fb o twitter, un collegamento al sito
  • Azione: Seleziona Impostazioni
  • Domanda: ti senti disorientato?

    - no, vedo pochi elementi sull’interfaccia e ci sono arrivato mediante un solo click dal menù
    - nessun disorientamento perchè ci sono solo 2 voci
  • Domanda: Da dove parti per capire che cosa puoi fare in questa maschera?
    - parto dall’alto a sinistra
    - leggo la prima voce, la voce scritta in blu
  • Domanda: Leggendo la prima impostazione che puoi modificare, che capisci?
    - capisco che il mese non necessariamente deve partire il giorno 1 e finire il 30 od il 31, ma può iniziare il giorno in cui io ricevo lo stipendio ad esempio, e terminare dunque un giorno prima dell’arrivo dello stipendio del mese successivo.
    - questa impostazione serve per iniziare a contare da un giorno preciso del mese, ma in questo modo finirà a tener conto delle spese del mese corrente lo stesso giorno del mese successivo?
    Io avrei scritto semplicemente inizio del mese.
  • Domanda: Pensi possa essere utile?
    - Molto utile
    -Si
  • Domanda: Leggendo la seconda impostazione che puoi modificare, che capisici?
    - Mi immagino che attivando questa impostazione mi arrivi un promemoria una volta al giorno
    - che ogni giorno mi manda un avviso che mi dice ricordami di censire le spese
  • Domanda: Pensi sia utile?
    - si, male che vada lo disattivo!
    - non penso sia utile, sarebbe una cosa che io non attiverei
  • Domanda: la barra delle azioni presenta due tasti, guardando le icone, cosa è possibile fare?
    - salvare o annullare l’eventuale configurazione appena fatta
    - salvare o cancellare ciò che si è scelto
    - mi sorge il dubbio se per “cancellare” volesse dire di azzerare le impostazioni a quelle del primo avvio dell’applicazione, in tal caso l’icona sarebbe sbagliata
  • Azione: Seleziona il tasto Report
  • Domanda: Dove cade subito la tua attenzione?

    - vedo subito l’istogramma
    - sull’andamento attuale
  • Domanda: Secondo te cosa ti sta comunicando la parte inferiore dell’interfaccia?
    - un grafico in cui ogni rettangolo rappresenta un mese, più è alto il rettangolo più sto spendendo meno in proporzione ai mesi precedenti
    - è un grafico che mi riporta quanto ho speso
  • Domanda: E quella superiore?
    - mi visualizza le spese più grosse degli ultimi 3 mesi
    - mi indica dove ho speso piu soldi
  • Azione: Torna al menù principale
  • Azione: Seleziona about e pensa a voce alta, sarà fondamentale per me l’ordine in cui guardi le informazioni

    - La versione che ho di Princi è la 1.0, Per conto di Vivido Lab, Vivido s.r.l, sviluppata da Lica Deriu ed in fine il link al blog e all’indirizzo email

    - le due icone di vivido, la prima in particola modo, all’icona di princi non ci facciò piu caso… e poi developed by
  • Azione: Esci dall’app
  • Domanda: cosa ti è piaciuto dell’app?
    - molto il grafico ed i colori del modulo di inserimento spesa
    - è carina per i report, nel mio telefono le applicazioni che censiscono le spese ce ne sono tante ma questa è carina per i report del risparmio che non conoscendol’algoritmo è comunque bellino.
    Non mi è piaciuto le impostazioni perchè ci sono troppe poche voci, poi reputo invasiva la grafica metro style, le impostazioni le penserei piu scritte in piccolo ed un numero più elevato
  • Domanda: quali sono le funzionalità dell’app che ricordi?
    - inserimento, consultazione spese, impostazioni, reportistica
    - inserimento delle spese, vedere il risultato mese-mese, il totale mese-mese, vedere i report anche se la parte inferiore non è molto intuitiva
  • Domanda: cosa miglioreresti di ciò che hai visto?
    - Migliorerei le iconcine dell application bar sostituendo tutto ciò che porta al menu con un icona home
    - potrebbe essere utile inserire una categoria di spese per raggrupparle, per vedere nei report dove sono le spese maggiori, per categoria.
    Potrebbe tener conto di quanti soldi ho a disposizione
    Se il giorno 10 del mese prendo lo stipendio, ho bisogno di sapere quanti soldi mi sono rimasti, vedere nella lista la sottrazione delle spese dallo stipendio attivando al dieci del mese lui mi risomma automaticamente lo stipendio.
    Sarebbero utili le spese fisse come potrebbe essere un’abbonamento in palestra e la rata della macchina.
  • Domanda improvvisata: adesso che hai utilizzato brevemente l’app, hai notato-capito che se metti piu spese per la solita etichetta lui le accorpa nel report?
    -ci ho fatto caso quando nel report ho letto “spese piu influenti” ho immaginato che accorpa le spese però mi son detto che forse non è così

 

Miglioramento del test

Finito il test è buona cosa appuntarsi subito le cose che abbiamo sbagliato o comunque che potremmo migliorare riguardo la conduzione del test di usabilità.

Da questo primo test mi sono accorto che nel condurlo ho commesso 3 errori – purtroppo grossi – su cui dovrò lavorare al fine di migliorarmi per la prossima sessione di test, qualunque sia l’applicazione in oggetto:

  1. Ho dimenticato di resettare le impostazioni nell’applicazione, facendole visualizzare all’utente come effettivamente sono visualizzate nel primo avvio dell’app.
    Questa mancanza ha portato l’utente a confondersi vedendo, nel caso del giorno di Inizio Mese un 10 anzichè un 1. Con grande probabilità vedendo il valore 1 avrebbe associato più facilmente a cosa alludeva l’impostazione
  2. Ho dato troppa più priorità a scrivere ciò che l’utente mi stava dicendo piuttosto che prestare attenzione ai movimenti dell’utente, alle sue espressioni, al suo sguardo.
    In prima battuta direi che sarebbe bene condurli in due questi test, in cui uno prende appunti e un’altro osserva l’utente, ma, ragionandoci un attimo, che registrare la conversazione per estrapolare le risposte in un secondo momento direi che è un ottimo compromesso che ci permette, al momento del test, di osservare il comportamento dell’utente :)
  3. Mi sono accorto che a inizio test non ho fatto emergere abbastanza l’importanza del fatto che l’utente non prendesse libera iniziativa sull’utilizzo dell’applicazione. Questo, in due casi, mi ha permesso di non testare al 100% l’effetto sorpresa riguardo un comportamento della mia applicazione.

 

Risultato del test

Come mi aspettavo, confrontando le risposte di Niccolò con quelle che mi aspettavo (che avevo scritto ancor prima di effettuare il test), emergono tanti punti di partenza da cui iniziare per migliorare l’applicazione.
Non vi annoierò elencando tutte le attività che schedulerò ai fini del rilascio del mio prossimo aggiornamento dell’app, bensì vi riporto una riflessione interessante che sono riuscito a fare solo grazie a questa sessione di test di usabilità:

All’avvio di Princi viene subito visualizzata la maschera di inserimento nuova spesa.
Questa decisione è stata presa dopo un periodo di intenso utilizzo dell’app, in quanto mi trovavo nei momenti meno opportuni (come ad esempio mentre guidavo) a ricordarmi di inserire la spesa effettuata.

Da questa realtà ho cercato di diminuire al massimo il numero di inputazioni attue a concludere l’azione di inserimento spesa, ma da questa sessione di test di usabilità mi rendo conto che questa caratteristica è comoda averla almeno dalla seconda volta che si avvia l’applicazione, altrimenti, al primo accesso, l’utente riceve qualcosa che non si aspetta.

Questo ragionamento unito all’informazione che Niccolò mi ha dato in questa sessione di Test “mi aspettavo di vedere più impostazioni”, mi ha portato a prendere la decisione che dal prossimo aggiornamento di Princi che pubblicherò, ci sarà un impostazione in più che permetterà all’utente di scegliere se visualizzare il modulo delle spese subito all’avvio dell’applicazione

 

Consigli

Negli ultimi due anni ho percepito che i test di usabilità in una grande percentuale delle software house italiane sono spesso messi nel dimenticatoio insieme ad altre best practice come la Code Review in quanto non danno un riscontro immediato/misurabile sulla fatturazione.

Come sappiamo però il nostro lavoro è in continua evoluzione ed oggi, con l’enorme visibilità che un nostro prodotto può ottenere, non possiamo più ignorare i Test di Usabilità se vogliamo rendere il nostro prodotto di qualità e competitivo.

Per chiunque sia incuriosito consiglio vivamente di iniziare, anche sulla falsa riga del contenuto di questo post, a fare una piccola sessione di test di usabilità così da percepire i vantaggi che questa attività può portare.
Grade priorità darei anche alla lettura di questo libro di Steve Krug:

USABILITA' individuare e risolvere i problemi

USABILITA

INDIVIDUARE E RISOLVERE I PROBLEMI

http://www.amazon.it/Usabilit%C3%A0-Individuare-risolvere-problemi-Informatica/dp/8848125085

 

 

 

 

 

 

Spero che questa lettura vi possa essere utile e come sempre vi invito a lasciare il vostro commento che sarà sicuramente ben accettato :) !!

Post to Twitter Post to Diigo Post to Facebook Post to FriendFeed Post to Google Buzz Post to LinkedIn