Better Software 2012 ecco i motivi per cui torneremo

Lo ammetto, non è stato facile aspettare il 26 Settembre per arrivare al Better Software 2012 ma devo dire che ne è valsa la pena.

Vivido partecipa a questo evento fin dal 2009,la sua prima edizione, e siamo del tutto intenzionati a riconfermare la nostra presenza per il 2013 per una serie di motivi che spero di riuscire trasmettere ai più curiosi che continueranno la lettura di questo post.

vivido al better software 2012

Personalmente ho assistito alla prima giornata, quella del 26 Settembre, scegliendo di seguire i seguenti talk:

Stai guardando i dati sbagliati di Alberto Brandolini
Grazie a cui porrò più attenzione nel progettare le applicazioni ai fini di tener cura del dato “pulito”. Cosa ci porta ad avere i dati sporchi pur avendo a cuore la bontà dei dati? Questa è stata la domanda che mi ha fatto da traccia in questo talk

Startup life di Andrea Giannangelo
Quanto è importante realizzare il tuo obiettivo? Quale duro cammino viene riservata per una startup? Andrea Giannangelo, un ragazzo di 23 anni “instancabilmente pieno di risorse” mi ha illuminato rispondendo a queste due domande trasmettendomi sia quanto è dura la vita da startup sia quanto è importante avere la passione e la tenacia nel raggiungimento dei propri obbiettivi.

La transizione verso l’adozione delle metodologie Agile e Lean in Dada di Marco Chiaverini
Marco ha condiviso l’esperienza di Dada nell’adozione delle metodologie Agile, facendo emergere l’esigenza di un coach che guidi in maniera corretta questo importante cambiamento. Che dire..farò tutto il possibile per far si che un giorno non troppo lontano anche la mia azienda possa riportare una case study così preziosa :)

Carta, penna e calamaio. I bozzetti in aiuto alla comunicazione di progetto di Antonio Volpon
Quante volte abbiamo avuto la brutta sensazione di aver investito un sacco di tempo in un lavoro che poi ha mostrato delle scelte che abbiamo preso sbagliate? In questo talk abbiamo visto come “i bozzetti su carta” aiutano nelle scelte in fase di progettazione. Grazie a questo talk ho scoperto che non siamo gli unici a sostenere il paper prototype :)

Chosability. Come facilitare la scelta nelle interfacce di navigazione di Luca Rosati e Stefano Bussolon
Questo talk l’ho trovato molto interessante in quanto l’architettura dell’informazione è uno degli elementi che compongono la User Experiece ed in particolare è quella parte di cui personalmente sono più a digiuno rispetto le altre. Trovo che siano stati in gamba i due speaker che hanno saputo farmi luce sull’argomento con l’aiuto si esempi molto indicativi.

Engagement by Design di Pietro Polsinelli
E’ più di un anno che seguo l’evolversi del tema Gamification e più il tempo passa più vedo utile la sua implementazione nei processi lavorativi. Spero di poter ascoltare Pietro ancora una volta su questo tema, magari quando avrò già messo in pratica le tecniche di Gamification in un progetto del nostro VividoLAB :)

Stay foolish, stay hungry di Dado Pirola
Questo simpaticissimo talk, ideale per chiudere la giornata in bellezza, è una case study riportata dal creatore di paper camera da cui è emerso che non è possibile fare successo sviluppando un software nato dall’intenzione di fare soldi bensì armandosi di passione e devozione.

 

Direi che questo evento, oltre ad aver mantenuto costanza, rispetto gli anni passati nell’aumento di qualità dei talk e dell’interesse degli argomenti trattati, si riconferma per noi come il punto di incontro con i veri appassionati dell’ecosistema del software che puntano alla qualità del proprio lavoro. Insomma, un’ottima occasione per conoscere, fare rete!

Per finire, una cosa a noi molto importante, abbiamo “fatto il pieno” di idee da mettere in pratica nei nostri VividoLAB che avranno la funzione di fare da “palestra” per tutti i cambiamenti e le innovazioni che abbiamo intenzione di riflettere in azienda.

Ringraziamo quindi Develer per organizzare ogni anno questo grande evento

Post to Twitter Post to Diigo Post to Facebook Post to FriendFeed Post to Google Buzz Post to LinkedIn