Posts Tagged ‘Android’

Uno sguardo a quelli bravi – User eXperience a confronto

In tutti i libri e in tutte le guide lette sulla User eXperience, non ho mai trovato degli esempi reali sui quali venivano applicate tutte le regole lette per una buona esperienza utente, nè tantomeno un confronto.

Con l’intento di approfondire l’argomento in questione, assieme al mio collega Luca (con cui è nata l’idea per questo laboratorio) abbiamo deciso di vedere come gli “esperti” rendono le proprie applicazioni così valide :)

Abbiamo così scelto un’applicazione sulla quale è stato fatto un apposito studio per la UX: Foursquare !


Per rendere il nostro laboratorio ancora più interessante e approfondito, abbiamo scelto di effettuare il nostro studio su due piattaforme diverse: Android e Windows Phone 7.
I due sistemi operativi hanno già di per se una User Interface ed una personalità d’uso completamente differente l’un l’altro, quindi anche le applicazioni differiranno molto fra di loro.

Read the rest of this entry »

Post to Twitter Post to Diigo Post to Facebook Post to FriendFeed Post to Google Buzz Post to LinkedIn

Project Aurora: Test su strada #2 + Mobile App

Nella giornata di ieri (23 Agosto 2012) abbiamo testato sul “campo” (un campo con la bellezza di 36° di temperatura…)  Arduino e l’applicazione prototipo per Android, ricavando un grandioso risultato!

Nel video postato sotto possiamo vedere Aurora collegata alla porta OBD-II della mia macchina (una Opel Astra GTC modello H 2008) e la ricezione dei dati via bluetooth. I sensori al momento monitorati (per fare i test) sono: Giri al minuto del motore, temperatura dell’acqua e velocità veicolo.

Al momento Aurora spedisce i dati dei sensori ad una velocità di 10 aggiornamenti ogni secondo! Rendendo l’esperienza dell’utente in realtime!
(sotto al video vi descrivo la descrizione tecnica)

Read the rest of this entry »

Post to Twitter Post to Diigo Post to Facebook Post to FriendFeed Post to Google Buzz Post to LinkedIn

Scambio dati tra Android e Arduino tramite Pachube – Articolo 1

Cosa è Pachube: “Pachube is a realtime data infrastructure platform for the Internet of Things, managing millions of datapoints per day from thousands of individuals, organisations & companies around the world. Pachube’s powerful and scalable infrastructure enables you to build ‘Internet of Things’ products and services, and store, share & discover realtime sensor, energy and environment data from objects, devices & buildings around the world.” E’ sicuramente una delle piattaforme per la gestione di dati in realtime più conosciute per la manipolazione di dati per dell’intenet delle cose. Il significato invece delle termine the Internet of Things si basa sul concetto di collegare oggetti di qualsiasi natura ad internet in modo che possano comunicare informazioni, un esempio tipico è sicuramente come delle scarpe possano comunicare le informazioni di velocità, percorso e tempi magari per fare una maratona mondiale rimanendo sul tuo percorso di jogging di tutti i giorni. Pachube mette a disposizione un accesso web il cui fine è lo scambio di informazioni tra dispositivi differenti. In questa serie di articoli vogliamo testare una struttura che ha il fine di trasmettere dati da un dispositivo android verso un dispositivo arduino e viceversa, per fare questo abbiamo a punto bisogno di un punto web in cui i dispositivo recuperano e inviano informazioni, per rendere il test veloce ed economico ho deciso di sfruttare Pachube come punte di connessione tra i due dispositivi, nulla vieta di creare un web service personalizzato e utilizzarlo per lo scambio di dati. Read the rest of this entry »

Post to Twitter Post to Diigo Post to Facebook Post to FriendFeed Post to Google Buzz Post to LinkedIn

Android – Navigazione TabActivity

Tra i layout disponibili su Android esiste il TabActivity, questo permette di creare una navigazione a tab tra varie finestre. Il suo utilizzo di base non è complicato. I problemi iniziano quando dall’interno di un Tab  si va a richiamare un secondo o un terzo Activity e quindi poi a cercare di ritornare indietro sul primo.Questo post vuole fare chiarezza su questa problematica riportando vari esempi trovati su internet. Read the rest of this entry »

Post to Twitter Post to Diigo Post to Facebook Post to FriendFeed Post to Google Buzz Post to LinkedIn